Prenota Online Miglior Prezzo Garantito!

I Giardini La Mortella

Un parco botanico davvero “regale”: qui alla Mortella qualche anno fa venne in visita Carlo di Inghilterra, che rimase molto colpito dalla bellezza dei giardini e dalla sua straordinaria collezione di piante.

E c'è da dire che gli inglesi, soprattutto la famiglia reale, di piante se ne intendono eccome! Ma come non rimanere colpiti dalla bellezza allo stato puro che promana da ogni angolo di questa verde meraviglia? 
Come sono nati questi giardini è presto detto: William Walton, il compositore inglese nel dopoguerra giunse ad Ischia e se ne innamorò, quindi volle trasfervisi. Walton acquistò un pezzo di terra sulla collina di Zaro, a Forio e creò per sua moglie Susana una dimora ed un incantevole giardino.

Per rendere ancora più bello il luogo chiamò il paesaggista Russel Page che disegnò un magnifico parco. La collezione di piante della Mortella cresceva ed un giorno qualcuno suggerì all'augusta coppia che era un peccato non farla vedere a tutti. Così Walton e sua moglie aprirono il parco alle visite. Oggi entrambi non ci sono più ma, nel loro segno, la Fondazione Walton continua ad operare. 
Nel giardino si trovano collezioni di piante originarie da diversi paesi, come felci arboree dal continente Australe, Protee e Aloe dal Sudafrica, Yucche e La Mortella è divisa in due parti: un giardino più basso nella Valle, ed un giardino superiore sulla collina; si estende per un'area di circa 2 ettari ed ospita una raccolta di più di 3000 specie di piante esotiche e rare.

Tra le piante più belle della collezione: la Victoria Amazonica, una ninfea rarissima brasiliana, custodita in una serra. 
William Walton è stato un celebre compositore, La Mortella è anche un parco della musica: durante la stagione di apertura che va da Pasqua a ottobre, si susseguono concerti piccoli e grandi. Nel parco, tra le altre cose, c'è anche un grande anfiteatro per le opere sinfoniche.

  • Piano Liguori

    Piano Liguori

    Tra le viti ed il mare, la passeggiata per Piano Liguori a Campagnano è una delle più belle dal punto di vista panoramico dell'isola di Ischia

    Vai al dettaglio

  • L'Epomeo

    L'Epomeo

    Il Monte più alto dell'isola, chiunque giunge sull'isola di Ischia è colpito da quella montagna molto alta che si può osservare al centro dell'isola, visibile già dal mare.

    Vai al dettaglio

  • I Giardini La Mortella

    I Giardini La Mortella

    Un parco botanico davvero “regale”: qui alla Mortella qualche anno fa venne in visita Carlo di Inghilterra, che rimase molto colpito dalla bellezza dei giardini e dalla sua straordinaria collezione di piante.

  • I Giardini Ravino di Forio

    I Giardini Ravino di Forio

    Il regno delle piante grasse, 
il giardino botanico Ravino di Forio e si estende per circa 6000 mq, racchiude una delle più grandi collezioni di cactacee, succulente e bonsai dell'isola di Ischia

    Vai al dettaglio

  • Cavascura ai Maronti

    Cavascura ai Maronti

    Un luogo che si è fermato nel tempo, un luogo dove la natura dell'isola mostra tutte le sue ricchezze: l'acqua e le piante, il sole e a due passi il mare: Cavascura ai Maronti è una di quelle zone che lasciano senza fiato i visitatori di tutto il mondo

    Vai al dettaglio

  • La Fonte di Nitrodi

    La Fonte di Nitrodi

    Acque magiche tra il miracolo e la leggenda, la Fonte di Nitrodi a Barano è un altro di quei luoghi straordinari dell'isola di Ischia conosciuti dalla notte dei tempi

    Vai al dettaglio

  • Ischia dal Mare

    Ischia dal Mare

    Un giro intorno al paradiso: avete già avuto modo di ammirare la nostra terra, la sua natura, le spiagge incontaminate ed i luoghi più segreti?

    Vai al dettaglio